Le storie della buonanotte per le Bambine Ribelli

Domani, 28 febbraio, arriva nelle librerie “Storie della buonanotte per bambine ribelli”, un libro scritto e prodotto da Francesca Cavallo ed Elena Favilli.

Il libro arriva adesso in Italia, ma è nato in America nel 2016 grazie ad una campagna di Crowdfunding. Le due autrici infatti si sono trasferite nel 2011 in California, dove hanno fondato Timbuktu Labs, una società specializzata in applicazioni per l’educazione dei bambini.

0be20db8595a72544bf8358d86d7d5ef_original.jpg

Francesca Cavallo ed Elena Favilli nel 2011, mentre si preparano a trasferirsi in USA

Nel 2016 decidono di lanciare una raccolta fondi su Kickstarter, la principale piattaforma mondiale per il crowdfunding, per poter produrre e stampare un libro dal titolo Good Night Stories for Rebel Girls.

Good Night Stories for Rebel Girls is a children’s book packed with 100 bedtime stories about the life of 100 extraordinary women from the past and the present, illustrated by 100 female artists from all over the world.

Un libro con 100 favole della buonanotte che raccontano le storie di 100 donne straordinarie. Ogni favole accompagnata da un illustrazione opera di un’artista internazionale.

img_20170227_082609

Le due spiegavano così, sulla pagina del progetto, i motivi che le avevano spinte a proporre quel progetto.

Because we are girls. Our entrepreneurial journey made us understand how important it is for girls to grow up surrounded by female role models. It helps them to be more confident and set bigger goals. We realized that 95% of the books and TV shows we grew up with, lacked girls in prominent positions. We did some research and discovered that this didn’t change much over the past 20 years, so we decided to do something about it.

But, by any means, read these stories to your sons! It is crucial that they learn to identify and empathize also with female heroes! The stories in the book are a great source of inspiration for anyone, male or female, child or adult.

“Perché siamo ragazze. Il nostro percorso da imprenditrici ci ha fatto capire quanto sia importante per le ragazze crescere circondate da modelli femminili. Le aiuta a crescere più confidenti nelle proprie capacità e le aiuta a porsi obiettivi più grandi. Ci siamo accorte che nel 95% dei libri e programmi televisivi con cui eravamo cresciute non c’erano ragazze in ruoli importanti. Abbiamo fatto un po’ di ricerche e abbiamo scoperto che le cose non sono molto cambiate negli ultimi 20 anni”.

img_20170227_082634

Le ragazze del Timbuktu Labs chiedevano 40.000$ per poter finanziare il loro progetto. Sono arrivati 13.454 finanziatori che hanno dato loro 675.614$. Good Night Stories for Rebel Girl è diventato così il progetto editoriale col più alto finanziamento mai concesso di Kickstarter.

Io sono stato uno di quei finanziatori e il libro mi è arrivato a Novembre dell’anno scorso, insieme ad un set di tatuaggi e al libro da colorare.

Da allora, quasi ogni sera, io e le bimbe leggiamo una storia delle ragazze ribelli.

Domani a casa ci arriverà il libro in italiano, così potranno rileggersi le storie che più le hanno colpite, senza dover contare per forza sulle scarse capacità di traduttore del padre.

“Storie della buonanotte per bambine ribelli” è un libro bello, con un’edizione elegante e moderna. Ci sono 100 storie, tutte vere, ma magiche e interessanti. Le bambine si sono divertire ad ascoltare la vita di queste “ragazze ribelli” e spesso mi facevano domande per capire meglio. Il libro ci è servito anche per parlare di temi quali lo schiavismo, il diritto al voto, il ruolo della donna nella Storia.

img_20170227_082405

Colori di Costanza Furno

Secondo me il libro è un regalo perfetto per bimbi e bimbe ribelli, ma è anche un utile libro per genitori con la voglia di passare un po’ di tempo con i propri figli. Io vi consiglio di comprarlo.

***

p.s. scrivendo questo post non ho potuto fare a meno di ripensare alla campagna che la libraja Filomena Grimaldi ha lanciato qualche settimana fa. Copio e incollo dalla sua Newsletter:

4753e2db-4f58-422f-b681-614232f50bc9

Inserisci una didascalia

Se vi siete persi le gesta della vostra libraja e della sua prode sorella… ecco per voi un piccolo riassunto della storia della

Petizione per i Libri Scientifici alle Bambine affissa allo scaffale di scienze per bambini in libreria.

il 29 dicembre la libraja scrive questo post che ha avuto quasi 6000 condivisioni, articoli, interviste a una catena meravigliosa di libri scientifici sospesi dai lettori!

A breve ci sanno incontri in libreria proprio su questo tema e altre cose ancora bollono in pentola…
Intanto potete dare un’occhiata alle cose uscite fin’ora 🙂

Vari articoli su testate cartacee e online:
Vanity fair
Repubblica.it
Repubblica Napoli
Il mattino
Il Corriere della Sera   e qui l’articolo online

Un bellissimo video a cura di TSTV Benevento con la libraja che racconta tutta la storia…
Interviste alla radio

radio capital minuto 13.04
Radio3 Scienze

Blog e riviste online
Pragma
The Password, Università di Torino

SocialUp

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...