Ron Howard nel primo GTA

Ron Howard è figlio d’arte. I genitori si conobbero e si sposarono durante una tournée. Dovettero aspettare che la compagnia si trovasse in una contea in cui fosse possibile sposarsi entro le 24 ore perché non restavano mai più di un giorno in uno stesso posto.

Rance Howard, papà di Ron, smise ben presto di recitare e si dedicò a curare la carriera di figli.

Ron Howard durante l'Andy Griffith Sho

Ron Howard durante l’Andy Griffith Show

Ron nel 1959, a soli 5 anni, ottenne la sua prima parte importante recitando in un episodio di Twilight Zone (per quelli giovani tra di voi, diciamo che era una specie di Black Mirror). Il successo arrivò un anno dopo quando il piccolo Ron entrò nel Andy Griffith Show. Nel 1973 partecipò ad American Graffiti di George Lucas, film che celebra i meravigliosi anni 50 che allora andavano tanto di moda in America (ogni decade ha il suo revival). Visto il successo di American Graffiti, il canale televisivo ABC decise di rimettere mano ad un vecchio progetto ambientato proprio nei giorni felici dei ’50. Un progetto che aveva proprio in Ron Howard il protagonista principale: Happy Days.

La serie andò in onda dal ’74 al ’84 (il salto dello squalo è nella quinta serie, quella del 77/78).

Nonostante la grande fama ottenuta come attore, Ron Howard però aveva un sogno nel cassetto. Aveva sempre voluto essere un regista. Aveva studiato per diventare regista e nel tempo libero si dedicava a girare cortometraggi. Nei primi anni 70 scrisse anche alcune sceneggiature insieme a suo padre.

Dopo aver girato per tutte le case produttrici di Hollywood, sconsolato e senza speranza, decise di portare una di queste sceneggiature a Roger Corman.

(inizio flashback su Roger Corman)

Nel 1954, a soli 28 anni, Roger Corman diresse il suo primo film dal titolo “Monster From the Ocean Floor”. Il film incassò il doppio di quanto era costato e con i soldi incassati si mise subito a produrre e dirigere il suo film successivo “The Fast and the Furious” (immagino che il titolo vi dica qualcosa). Anche questo fu un successo.

Nei decenni successivi Corman diresse più di 50 film e ne produsse quasi 300. Spesso viene considerato come il re dei B-Movie, film a basso costo, con trame fantasiose e piene di mostri. Però Corman non ha mai accettato questa definizione, lui preferisce definirsi come un cineasta indipendente specializzato in film di genere e con una gestione oculata della produzione.

Roger Corman e Vincent Price

Roger Corman e Vincent Price

La storia di Corman sarebbe quella di un semplice regista di genere come ce ne sono stati tanti (in Italia pensiamo al nostro Lucio Fulci ad esempio) se non fosse che nei suoi film sono passati alcuni dei più importanti cineasti della Hollywood degli anni 70 e 80. Corman riuscì a farsi un nome nel giro del cinema indipendente, sapeva attirare talenti (che pagava pochissimo) e i suoi film erano un’ottima nave scuola per registi ed attori alle prime armi.

Per farvi capire di che stiamo parlando, ecco una lista incompleta della gente che ha lavorato (spesso esordendo) nei film prodotti da Roger Corman: Jonathan Demme, Francis Ford Coppola, Joe Dante, Peter Fonda, Jack Nicholson, James Cameron.

(fine flashback)

Quando il giovane Ron Howard porta la sua sceneggiatura a Corman, il regista e produttore si prende il suo tempo per leggerla e poi telefona al giovane attore. Quello che gli dice è più o meno “bell’idea, ma noi non facciamo queste cose”. Un altro buco nell’acqua pensa Ron. “Ma ci sarebbe un altro progetto su cui potrei investire qualche dollaro e provare a farti dirigere” continua Corman.

Il progetto che ha in mente Corman in quell’esatto momento era formato solo da un titolo: Grand Theft Auto. Corman pensava che un film con quel titolo avrebbe avuto di sicro successo e chiese a Ron Howard di sviluppare una sceneggiatura a partire da quello. Dopo pochi giorni Howard tornò da Corman con la sceneggiatura.

A quel punto a Corman non restava che imporre un’ultima clausola: il protagonista del film doveva essere lo stesso Ron Howard.

“Affare fatto”.

Grand Theft Auto - the movie

Grand Theft Auto – l’originale

In cambio Howard ottenne la promessa che dopo aver girato GTA la casa produttrice di Corman si sarebbe occupata di produrre un film tratto da una delle sceneggiature originali di Ron Howard e di suo padre.

Prima di iniziare le riprese l’esperto Corman disse solo due cose al giovane Howard:

“Se non mi vedi in giro sul set significa che stai seguendo bene il piano di lavoro”

“Se fai bene con me quella sarà l’ultima volta che io e  te lavoreremo assieme”

E infatti fu così. Quello fu il primo e unico film che Corman e Howard girarono assieme. Dopo Gran Theft Auto la carriera da regista di Ron Howard spiccò il volo, arrivarono prima un paio di film per la televisione e poi il grande successo di Night Shift, film che girò con l’amico di sempre Henry Winkler e il giovane comico Michael Keaton.

(In realtà i due tornarono a lavorare assieme per pochissimo tempo sul set di Apollo 13, il film che racconta l’incidente del 1970 durante la missione Apollo verso la Luna. Roger Corman interpreta un deputato del Congresso in visita alla NASA.)

Oggi Ron Howard ha diretto 40 film e ha vinto un Oscar nel 2002 per “A beautiful mind”.

Roger Corman dopo essere stato tra gli uomini più ricchi di Hollywood grazie agli incredibili successi dei suoi film a basso costo, nel 2008 ha perso tutto il suo patrimonio a causa di investimenti sbagliati.

Dopo anni di contenziosi legali Roger Corman e la Rockstar Games hanno trovato un accordo legale. La Rockstar non potrà mai fare un film tratto dal videogioco GTA e Corman non potrà mai fare un videogioco tratto da Grand Theft Auto di Ron Howard.

tumblr_o3dt1levsd1rixi74o1_500

L’amico Henry Winkler

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...